Non fa male credere

 13,00

Non fa male credere
La fede laica di Giorgio Gaber
Andrea Pedrinelli
Ed. Ancora

Descrizione

La fede laica di Giorgio Gaber

Caro amico, sei messo male
sei vittima di un tempo
dove tutto si è appiattito
ciò che aveva un senso si è deteriorato.
No, non fa male credere
fa molto male credere male
(da: Non è più il momento)

No, non fa male credere, fa molto male credere male. Parole di una canzone di Gaber che danno il titolo al libro e, in un certo senso, ne riassumono il contenuto. Con la chitarra, il Teatro Canzone, l’ironia, un’intelligenza più acuta del suo nasone, Gaber insegna a non credere negli idoli – mercato, conformismo, ideologie, religione interessata. Propone, invece, di credere in un umanesimo nuovo – fatto di libertà, appartenenza, capacità di amare, nuovi comandamenti – dove la sua fede laica si apre in modo inatteso all’Assoluto. Il libro, scritto con passione e competenza, è un viaggio nell’universo gaberiano per scoprire i molteplici volti del Signor G. In appendice una serie di ghiotti apparati.

Informazioni aggiuntive

AUTORE

EDITORE

PUBBLICAZIONE

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Non fa male credere”